Mediatore culturale con la droga nel Cpr

Controllato all'interno del Cpr (Centro di permanenza per il rimpatrio) di Palazzo San Gervasio (Potenza) poco prima di iniziare il suo turno di servizio come mediatore culturale, un cittadino siriano di 33 anni è stato arrestato dalla Polizia perché trovato in possesso di sei dosi di hascisc, che aveva nascosto all'interno delle scarpe, già confezionate e pronte per lo spaccio. Secondo gli investigatori, la droga "era destinata a qualcuno degli ospiti del Centro". Gli agenti - che nella casa dell'uomo hanno trovato altra sostanza stupefacente - hanno inoltre denunciato in concorso con il mediatore culturale un giovane di 25 anni, trovato in possesso di un grammo di hascisc e di un coltello utilizzato per il taglio della droga.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ANSA
  2. Qui Cosenza
  3. La Nuova del Sud
  4. OndaNews
  5. Puglia Press

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Guardia Perticara

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...